Pianetauto Blog Ricerca PA   Facebook   Instagram   Canale Youtube   
Curiosità e Informazioni sul mondo delle AUTOMOBILI
Pianetauto Blog  
    Home Home    >> Post 2022-03-23


Filtro Antiparticolato spiegato facile


TAG: MANUTENZIONE - OFFICINA - TE LO SPIEGO - Spiegato Facile








Quasi tutte le auto diesel ormai, sono dotate del famigerato Filtro Antiparticolato. Voglio spiegarti in maniera semplice di cosa si tratta perché è quasi sicuro che un giorno ne sentirai parlare.


Il filtro antiparticolato è stato inventato un bel po' di anni fa (presente nelle automobili diesel da oltre 10 anni) per consentire ai produttori di automobili di abbattere le emissioni di CO2 e poter produrre così automobili con emissioni più basse (generalmente per superare la soglia degli Euro 4 e 5 e arrivare così a produrre autovetture Euro 6).

Il suo funzionamento è abbastanza semplice: il filtro antiparticolato è una sorta di contenitore che si trova nella tubazione di scarico. La sua funzione è quella di raccogliere i fumi per evitare di disperderli nell'ambiente così come sono stati prodotti dal meccanismo di combustione.
Il suo lavoro di raccolta continua regolarmente finché una sonda presente al suo interno comunica alla centralina motore che il filtro è pieno di fumo.
A quel punto la centralina prova ad effettuare la rigenerazione del filtro FAP.

In che modo?
La rigenerazione avviene aumentando enormemente la temperatura nel Filtro (mandando gasolio extra nella camera di combustione) bruciando così tutte le particelle raccolte al suo interno. A fine rigenerazione verranno poi espulse dal tubo di scarico (dopo essersi ulteriormente ridimensionate). L'obiettivo di questo trattamento è abbattere l'inquinamento ambientale e generare fumi di consistenza inferiore.

Problemi di Malfunzionamento


Il processo di rigenerazione del filtro antiparticolato può durare diversi minuti e soprattutto si avvia solo in base a diverse condizioni del veicolo (motore caldo ad esempio).
Di regola quindi, la rigenerazione del FAP può avvenire soltanto durante un viaggio medio/lungo e i brevi tragitti urbani non consentono al filtro antiparticolato di rigenerarsi a sufficienza.
Questo è infatti il primo grande problema per chi usa un veicolo Diesel in ciclo urbano, facendo molte accensioni e spegnimenti del motore: in queste condizioni si avrà difficoltà a rigenerare correttamente il filtro antiparticolato e i fumi resteranno intrappolati al suo interno per più tempo del previsto.
I fumi poi, cominciando a depositarsi intorno alle ceramiche del filtro diventeranno sempre più aggressivi e resistenti alla rigenerazione stessa e questo potrà costringere il conducente a recarsi in officina per procedere ad una rigenerazione forzata, una pulizia manuale del filtro o peggio ancora una sostituzione completa del meccanismo FAP.

Quasi sicuramente ne sentirai parlare se hai un veicolo Diesel e:
- percorri strade con molte interruzioni o spesso a regimi minimi
- fai accensioni e spegnimenti frequenti del motore
- il tuo veicolo è stato fermo per diverso tempo
- interrompi involontariamente per alcune volte la rigenerazione

In che modo si previene l'intasamento del filtro FAP?



Il proprietario della vettura dovrebbe riuscire ad utilizzare il veicolo percorrendo regolarmente anche strade extraurbane per un periodo più lungo dei classici movimenti urbani di pochi minuti. Questo proprio per consentire alle auto di attivare e portare a completamento la rigenerazione del filtro senza alcuna interruzione.

Il proprietario dovrebbe poi riuscire a riconoscere la rigenerazione in corso del FAP: molte auto infatti non avvisano della rigenerazione e involontariamente il conducente può spegnere il motore proprio in corso di rigenerazione.
Ricorda che la ventola di raffreddamento del motore è in funzione durante la rigenerazione. Se arrivi a destinazione e mentre stai per spegnere il motore ti accorgi che la ventola è in funzione, prova ad attendere alcuni minuti e spegni l'auto dopo che la ventola di raffreddamento ha smesso di funzionare.

Conclusioni


La pulizia del FAP è un'operazione che non effettua il conducente direttamente, ma dipende molto dal nostro modo di utilizzare la vettura.

Se hai un veicolo diesel potrai sentire parlare anche di una valvola, la Valvola EGR. Perché non dare quindi anche un'occhiata al Post: Valvola EGR, spiegazione semplice?




Leggi Anche

Come calcolare i consumi di carburante della tua Auto

Filtro Antiparticolato spiegato facile

1000 motivi per Rinnovare la tua vecchia auto con una più tecnologica e avanzata




Articolo del 2022-04-04


 
Pianeta Auto     Home PA | Contatti | Disclaimer

Contenuti Fotografici con licenza "Creative Commons" senza necessità di Attribuzione.